Homearrow-lightGray-rightNewsarrow-lightGray-rightTirana: Conferenza 9 Novembre 2010

Tirana: Conferenza 9 Novembre 2010

Tirana: Conferenza 9 Novembre 2010

Tirana: 9 Novembre 2010 : Prima Conferenza sugli investimenti per il trattamento delle acque reflue.

Lo scorso 9 novembre 2010, presso la sala Madre Teresa, Palazzo della Cultura, alla presenza del Primo Ministro della Repubblica d'Albania S.E. Prof. Sali Berisha, del Ministro Consigliere dell'Ambasciata d'Italia Dr. Francesco De Luigi, del Ministro dell'Ambiente, Dr. Fatmir Mediu e del Vice Ministro dei Lavori Pubblici Dr. Ernes Noka si e' svolta la conferenza "INVESTIMENTI PER IL TRATTAMENTO DELLE ACQUE REFLUE NELLE ZONE COSTIERE", organizzata dalla CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA IN ALBANIA in collaborazione con la società TELCOM SH.P.K.

tirana_ec00

Sono state più di 150 le presenze registrate, per un evento il cui successo e' andato oltre le aspettative degli organizzatori. Hanno partecipato Sindaci, Prefetti, Presidenti dei Distretti delle zone costiere, Presidenti delle Camere di Commercio ed Industria, rappresentanti del mondo accademico, rappresentanze delle Camere di Commerci Estere in Albania, numerose aziende operanti nel settore delle costruzioni oltre agli associati della CCIA.
La giornata "evento" ha avuto come scopo principale quello di sensibilizzare l'intera popolazione albanese e le istituzioni preposte circa la tutela dell'ambiente, mediante l'utilizzo di specifiche ed avanzate tecnologie già operative nei paesi UE. La presentazione dell'esperienza in questo campo e la conoscenza di tali tecnologie mira alla formazione ed alla crescita della cultura per l'ambiente che, progressivamente, coinvolga operatori ed utilizzatori fino al raggiungimento di uno standard, che preveda l'applicazione delle tecnologie per la tutela dell'ambiente e, in particolar modo, delle acque marittime, dall'inquinamento come fatto consuetudinario e non occasionale.

Tale giornata "evento" mira ad essere un passaggio sicuro ed indispensabile nel percorso di acquisizione della cultura e delle tecnologie per la tutela dell'ecologia e dell'ambiente, con la conseguente diffusione e distribuzione sull'intero territorio nazionale dei prodotti che servono al miglioramento degli indici ambientali.
Il Presidente della CCIA l'Avv. Giovanni Degennaro, è intervenuto per primo, portando all'attenzione dei presenti l'importanza dell'ambiente ed il programma che la CCIA intende portare come contributo per lo sviluppo del Paese.
L'imprenditoria italiana è ormai cosciente della politica ambientale da seguire, ritenendo che è arrivato il momento di investire in questo settore. L'Albania ha delle risorse naturali eccezionali e, a tale proposito, l'obiettivo della CCIA concorda con quello del Governo albanese.
Il Premier Berisha, dopo essersi complimentato con la CCIA per l'organizzazione di questo incontro, ha sottolineato gli splendidi rapporti tra i due Paesi, apprezzando il ruolo dell'Italia come primo Paese donatore ed investitore in Albania.

tirana_ec01

Il Premier, inoltre, ha ribadito che: "Siamo decisi a non permettere che nemmeno una goccia di acqua inquinata venga versata in mare. I problemi della tutela del turismo sono molto rilevanti in questo settore. Noi dobbiamo tutelare e sviluppare il turismo per il meglio del nostro Paese".
Il rappresentante dell'Ambasciata italiana Dott. De Luigi ha dichiarato che, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente italiano, stanno attuando un programma di 15 milioni di euro per lo sviluppo e la tutela dell'ambiente, in modo da approfondire la collaborazione bilaterale dei due Paesi. 
Nei loro interventi sia il Ministro dell'Ambiente Mediu e Vice Ministro dei Lavori Pubblici hanno ribadito la volontà delle loro Istituzioni di collaborare e portare avanti la lotta contro l'inquinamento delle zone costiere.
Dopo gli interventi delle Autorità, durante la sezione tecnica, sono intervenuti il Presidente del Consiglio Amministrativo dell'Associazione dei Costruttori Ing. Luigi Aleksi, il Prof. Romeo Hanxhari dell'Università di Tirana, l'Avv. Marco Monaco Sorge dello Studio Legale Tonucci & Partners, che ha fatto una breve relazione sul quadro normativo albanese.

tirana_ec03

Ha concluso la manifestazione l'intervento dell'Ing. Sergio de Gioia, esperto Impianti di depurazione civili e residenziali di Telcom s.p.a, che ha fatto una breve presentazione dei sistemi di trattamento prodotti dalla società Telcom SPA, leader in Europa per la produzione degli impianti di depurazione delle acque.

 
 
Privacy Policy