Homearrow-lightGray-rightCompanyarrow-lightGray-rightStoria

Storia

 

 

 

2011

  • É in corso l’implementazione del Sistema di Gestione della ai sensi della legge 231/2001 e il Sistema di Gestione della Sicurezza secondo le Direttive della OHSAS 18.000. 
  • Avviati due nuovi progetti di ricerca:
    1. con ENEA, CETMA, Politecnico di Milano, Università degli Studi di Lecce il progetto Textra (tecnologie e materiali innovativi per l’industria dei mezzi di trasporto)
    2. con Centro Ricerche Fiat, CETMA, ALENIA, Università Ingegneria dei Materiali, il progetto Cespert (Compositi termoplastici e strutture per i mezzi di trasporto).

      2010 

       

    • Parte la produzione nello stabilimento di Arad (Romania) da parte della società Telcomest. 
    • Nonostante la crisi economica internazionale che ha costretto al Telcom a ridurre il personale ricorrendo per la prima volta nella storia aziendale alla CIGS, si firmano importanti contratti di produzione e fornitura con alcune delle catene internazionali più importanti quali IKEA, OBI, Auchan.
    • 2009 

    • Telcom ottiene la Certificazione Etica SA 8000, relativa alla produzione dei manufatti nel rispetto dei diritti umani, a riconferma dell’impegno etico e sociale che la società persegue sin dall’avvio della sua attività.
    • Si avvia la produzione di una nuova linea di prodotti per l’arredo Modum, che vedrà il suo utilizzo anche in svariati film, programmi televisi e articoli su riviste di settore.
    • 2008

    • I bauli della linea Jolly by Telcom vengono testati alle basse temperature durante un’importante missione di ricerca in Antartide organizzata dall’Enea con ricercatori Americani e Neozelandesi.
    • Poche settimane dopo la costituzione della Telcom Est in Romania, la neonata azienda  fornisce i propri prodotti per l’ecologia ad alcuni tra i più celebri monasteri rumeni. Veri monumenti dell' architettura feudale europea, tali monasteri, costruiti tra sei e sette secoli fa, fanno parte del patrimonio dell’UNESCO. Tra i più famosi sono quelli di Voronet, Sucevita e Moldovita.
    • 2007 

        Telcom sviluppa ulteriormente la sua presenza all’estero, fondando in Romania la società Telcomest per la produzione e distribuzione di contenitori di grandi capacità per le acque reflue, e in Spagna la società AB Flowers 2011, per la produzione e distribuzione della linea Vasar.

       2006

    • Telcom, in collaborazione con ENEA, CETMA e Ministero dell’Università e Ricerca Scientifica, firma con il Centro Ricerche FIAT un importante accordo (VICTOR) per la progettazione e sviluppo di componenti interni di carrozzeria di veicoli urbani a ridotto impatto ambientale.
    • Telcom Spa dona 3 toghe e 3 tocchi che saranno indossati dagli studenti del Corso di Laurea in Economia Aziendale di Brindisi, sede distaccata dell’Università degli Studi di Bari, durante le sedute di Laurea. Questa donazione è il segno, di alto valore simbolico, dei rapporti di collaborazione che da molti anni si svolgono tra la Telcom Spa e il mondo dell’Università.
    • 2005

    • Avviata la partnership con il Dipartimento di Ingegneria delle materie plastiche dell'Università del Massachussets negli Stati Uniti per lo studio e sviluppo di nuovi prodotti per l'arredamento da interni.
    • Lancio della linea Ted, di prodotti dedicati alla copertura di superfici esterne con prodotti in materiale termoplastico (tegole e coperture).
    • Dopo 10 anni di continua ricerca e sviluppo nel campo della produzione di prodotti per la tutela dell'ambiente, la Telcom presenta una linea completa, Ecologia, destinata al trattamento delle acque reflue.
    • 2004

    • Avvio della produzione nello stabilimento di Villafranca, Messina.
    • Il dipartimento RD della Telcom, in collaborazione con la Fiat Auto, intraprende il progetto di ricerca Victor, mirato allo sviluppo di componenti di carrozzeria di veicoli urbani innovativi a basso impatto ambientale.
    • Inaugurata la nuova linea di produzione per prodotti in terracotta (linea Vasarte) in un nuovo stabilimento ad Ostuni. 
    • Ampliamento della linea Pet (Buddy) con l'introduzione di prodotti ad iniezione quali cucce, trasportini, toilettes e ciotolame. Presentata in occasione del GAFA la nuova gamma Vasar 2005 (vasi rotazionali). Tra le novità, la gamma di colori disponibili, la più ampia tra produttori di vasi in rotazionale con più di 50 referenze, oltre alle tradizionali.
    • 2003

    • Nasce la Telcom Sh.p.K. Albania per la produzione nel "Paese delle Aquile" di prodotti quali serbatoi per acqua potabile, alimenti ed enologia, articoli per la decorazione di interni e per il giardino. I prodotti saranno destinati alla stessa Albania, al Kosovo e alla Macedonia.
    • Telcom Trading avvia la distribuzione in esclusiva per l'Italia di elettrodomestici con marchio Philco.
    • Avviati i lavori per la costruzione dello stabilimento produttivo di Villafranca (Messina) in un ex-stabilimento Pirelli. Il sito sarà destinato alla produzione di prodotti distribuiti sul mercato siciliano e Tirreno - Meridionale.
    • 2002

    • Avvio dei lavori del nuovo stabilimento produttivo di Messina con apertura prevista a giugno 2003. 
    • Implementazione della linea vasi a iniezione.
    • Realizzazione nuovi impianti per la costruzione degli stampi a tecnologia iniezione.
    • Lancio della nuova linea di articoli da giardino Hobby Garden.
    • 2001

    • Avvio stabilimento Garden Italia Srl a Legnano (produzione articoli da giardino).
    • Costruzione di un nuovo stabilimento in Ostuni di ca 20.000 mq coperti, ed avvio nuova produzione con stampaggio ad iniezione e produzione tubi corrugati.
    • Costituzione della MCM Srl (manutenzione impianti industriali ad elevato contenuto tecnologico).
    • Costituzione della Telcom Deutschland GmbH in Germania.
    • Costituzione della Kosatelcom, in Tailandia, per la produzione di articoli da giardino (area Sud Est Asiatico).
    • Inaugurazione del nuovo stabilimento in Ostuni di ca 20.000 mq coperti.
    • 2000

    • Fusione tra la Tec Srl e la Telcom Srl; modifica della denominazione in Telcom SpA.
    • Avvio dello stabilimento Cogit a Brindisi (produzione canoe, barche, barriere stradali, pozzetti).
    • Ingresso nel Consorzio Cetma (ENEA - Ricerca Scientifica).
    • Installazione impianto di prototipazione rapida mediante la tecnica della sinterizzazione Laser.
    • Dal 1997 al 1999

      •  Apertura ipermercati Mercatone Uno di: Francavilla Fontana (BR), Mirabella (AV), S. Cesario (LE) e Matino (LE).

      1996

        Acquisizione del 35% delle quote della Sun Basket (PR) che si occupa della produzione di cisterne omologate per il trasporto di sostanze pericolose.

      1994

        Costituzione, a Boston, della Telcom USA Inc., per la produzione e la distribuzione di vasi nel Nord America. Lo stabilimento si sviluppa su un'aerea coperta di circa 8.000 mq, ed impiega 150 dipendenti.

      Dal 1992 al 1993

       

    • Scorporo dell'attività commerciale e avvio di ipermercati a Terlizzi (BA), e Brindisi, con l'insegna Mercatone Uno.
    • Costituzione della Telcom Trading per la commercializzazione di elettrodomestici insieme alla N.V.General Appliances Commodities di Amsterdam (una linea speciale ed esclusiva di prodotti della A. Merloni SpA di Fabriano).
    •  

      1990

       

    • Costituzione ad Ostuni, della Tec Srl e avvio di un nuovo stabilimento di 7.000 mq coperti. Qui si svolge l'attività di compounding ed officina meccanica. La Tec si estende su circa 15.000 mq ed impiega 130 addetti.
    • Dal 1981 al 1989

       

    • Realizzazione dello stabilimento per la trasformazione delle materie plastiche.
    • Avvio dell'attività industriale nello stampaggio rotazionale. Si realizzano i primi serbatoi in polietilene mai prodotti in Italia, particolarmente adatti per la conservazione di alimenti. Essi si sostituiscono a quelli in cemento-amianto, lamiera zincata e vetroresina.
    • Telcom vanta la produzione dei primi vasi ad imitazione della terracotta, che la vedranno affermarsi in breve tempo quale leader assoluto sul mercato mondiale per: quantità di prodotto, fatturato e numero di dipendenti.
    •  

      Dal 1976 al 1978

       

    • Trasformazione in Telcom Srl per il commercio all'ingrosso e import-export.
    • Inizio attività nel settore della grande distribuzione con l'apertura di un ipermercato ad Ostuni.
    •  

      1973

        Costituzione della Telcom snc per l'import-export di elettrodomestici e deposito del marchio TELCOM.

       
       
       
      Privacy Policy